venerdì 27 luglio 2012

Taranto, noi non dimentichiamo.



Ai Tarantini non si può chiedere se preferiscono morire di cancro o di fame!

Hanno il diritto di lavorare e vivere in un ambiente sano!

Coniugare ambiente e lavoro si può e si deve fare.

La dignità e la salute degli Uomini sono molto più importanti del profitto di chi ha voluto colonizzare una importante parte del meridione, che ora spera anche negli aiuti dello Stato per bonificare ciò che ha continuato ad inquinare.

Lavoratori continuate a manifestare e a lottare per il futuro delle vostre città e dei vostri figli.

La battaglia è appena iniziata..

Noi non vi lasceremo.

Noi non dimentichiamo.

Noi non perdoniamo.

Noi siamo Anonymous.

Aspettateci sempre.

16 commenti:

  1. Sono di Taranto..... posso solo dirvi GRAZIE PER QUELLO CHE FATE!

    Taranto ha bisogno di voi................

    RispondiElimina
  2. Io sono del Sud e concordo e condivido il vostro pensiero. Andate avanti e non abbiate mai paura della verità. Cittadini fine Taranto siate forti e determinati, moltissime persone sono con voi.

    RispondiElimina
  3. Riva deve morire, forza Anonymous

    RispondiElimina
  4. Proponete qualcosa, aiutare fa sempre bene, per questa volta sono daccordo con voi anonymous.
    Un tarantino :)

    RispondiElimina
  5. Ci volete ammazzare tutti, bastardi, infami, siete il sudiciume del mondo! (riferito ai dirigenti e a tutti quelli che sono responsabili di questa tragedia)

    Grazie anonymous di dare eco, dobbiamo saperne di piu' . Stanno distruggendo una citta' intera....

    RispondiElimina
  6. un grande saluto e un abbraccio a tutti i Tarantini.... Anonymous vi segue e vi sostiene...

    RispondiElimina
  7. Il orblema non è solo dell'Ilva di Taranto, io ho visitato Gela con il polo petrolchimico, e devo dire che la situazione li è terribile. Con odore di gas liberato verso le 19.00 e bambini malati di leucemie e cancro. Se poi pensato che vivo nella zona fra Caserta e Napoli, quella esposta al termovalorizzatore di Acerra, e le cui campagne sono piene di rifiuti tossici e non, mi chiedo spesso se sia ancora il caso di combattere per questa Italietta da quattro soldi.

    RispondiElimina
  8. volevo segnalare un fatto grave che dovrebbe far riflettere su un problema futuro per tutti.
    da mesi in un paesino della provincia di agrigento accade questo:

    http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/divieto-balneazione-ordinanza-sindaco-san-leone-31-luglio-2012.html

    colpevoli? la scelta di dare per 30 anni!! la getione dell'acqua ad un privato

    http://www.girgentiacque.com/

    questo è l'esempio se l'acqua dovesse essere ai privati.

    grazie.

    RispondiElimina
  9. Eliminare i media che tanto non servono a niente e non dicono notizie come la sicilia che moriva di fame e tutte le rivolte che ci sono state...Il governo deve darsi una calmata...Forza anonymous !!!! :D

    RispondiElimina
  10. Qui persone serie [ autistici/inventati ] - http://www.autistici.org/it/index.html -

    RispondiElimina
  11. Chiedo un aiuto urgente a qualche membro di anonymous.
    Ho 17 anni e trovandomi un lavoretto quest'estate ho deciso di guadagnare un po' di soldi per una vespa 50. Ho trovato un annuncio su internet una settimana fa di una vespa 50L del 1967. Dopo contrattazioni e scambio di documenti e libretti mi ha chiesto il pagamento con bonifico. Ha spedito il giorno dopo con bartolini, ma non potendo verificare il giorno stesso con il tracking ho aspettato. Scopro il giorno dopo che è una truffa, verificando il tracking. Vado in banca con i miei cercando di bloccare. Abbiamo fatto regolare denuncia.

    Però ho paura che i miei soldi guadagnati non li riavrò indietro.


    Volevo chiedere disperatamente a chiunque di anonymous che mi aiuti a cercare l'identità di chi mi ha truffato. Ho la sua email, il suo documento d'idendità forse falso, chi lo sa.

    Vi lascio la mia mail in caso che qualcuno di voi generosamente spenderà il tuo tempo per aiutarmi.

    teovigano@hotmail.it

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti! Io sono un novellino che vorrebbe imparare qualcosa, qualcuno può aiutarmi?
    Skype: ZBJ4Ever
    Email: alex97.batta@libero.it

    RispondiElimina
  13. Buongiorno,

    vorrei farvi presente che (con qualche fatica) abbiamo pubblicato in slide show, sul sito Corporeus Corpora, più di un terzo dell'intero decreto di sequestro della dottoressa Todisco, ovvero le parti che a nostro giudizio apparivano più rilevanti, di modo che gli interessati e gli esperti di tutta Italia possano prendere visione e contribuire, se desiderano, al dibattito:

    http://corporeuscorpora.blogspot.it/2012/08/pubblicato-il-provvedimento-in.html

    Non credo sia in altro modo presente sulla rete, nè su altri media. Un mezzo leak, insomma.
    Allo stesso modo abbiamo pubblicato il testo integrale del dispositivo del riesame - che ne conferma le ambiguità immediatamente intuite - e altrettanto faremo per le sue motivazioni, quando verranno depositate.
    Grazie per l'attenzione, mi auguro che ciò sia utile a tutti.

    RispondiElimina
  14. da tarantino vorrei ringraziarvi per quello che avete fatto, mio padre e mio nonno sono vittime dell'ilva, se tutti i nostri sforzi insieme porteranno alla chiusura dell'impianto, alle bonifiche e alla realizzazione di una REALE alternativa lavorativa allora i miei morti, i morti di tutta la città, non saranno morti soli, non saranno stati dimenticati, GRAZIE ANONYMOUS, nel vostro piccolo siete un piccolo barlume di speranza per questo mondo, tutti uniti reisistiamo!

    RispondiElimina