sabato 3 agosto 2013

No Rigassificatore No LNG TERMINAL #Italy #Livorno #Offshore - Ministero dell'Ambiente HACKED



Volgiamo ricordarvi la nota che riporta alcuni problemi ambientali che affliggono il nostro paese: : 

Problema dell'arsenico nell'acqua potabile (domestica) nel basso Lazio Problema dei rigassificatori: Livorno,Gioia Tauro e via dicendo Problema dello smaltimento dei rifiuti urbani, emblematico nel recente passato il caso di Napoli Problema dell'inquinamento dei mari , Arcipelago Toscano ma anche laguna di Venezia a causa del rilascio in mare di residui di lavorazione del PVC e di mercurio Problema dello smaltimento dei rifiuti industriali tossici ( si veda il caso dei citati bidoni del cargo della ditta Grimaldi), ma anche la pratica di smaltire rifiuti tossici gettandoli in terra. Per questa ragione ampie aree del paese solitamente dedicate alla pastorizia o alla agricoltura sono state trasformate in discariche illegali con danni incalcolabili per l'ambiente. Proliferazione degli ECO-MOSTRI cioè edifici abusivi che deturpano il paesaggio spesso abbandonato ed incompiuti. Problema dello smaltimento delle scorie radioattive provenienti dalle centrali Nucleari italiane ora dismesse che tutt'ora continuano ad essere fonte di contaminazione Problema della cementificazione con conseguenti problemi nella irregimentazione delle acque con conseguenti alluvioni, emblematico è il caso di Genova Problemi legati all'inquinamento industriale i casi sono innumerevoli. Basti pensare alla vicenda ILVA. La lista ovviamente sarebbe molto più lunga. Inoltre spesso aziende di stato sviluppando i loro progetti a nome dei cittadini italiani e sovvenzionate da questi distruggono l'ambiente e devastano le culture di popoli antichi e pacifici che vivono a migliaia di chilometri dall'Italia. E' il caso dell'ENEL che costruisce dighe in sud America, magari consorziandosi con altre imprese del settore, distruggendo ecosistemi incontaminati e di valore inestimabile come ad esempio avviene in Patagonia. Notiamo che i cittadini e le cittadine italiani sovvenzionano obbligatoriamente le vostre attività pagando per i propri consumi elettrici e non hanno alcuna possibilità di influire sulle scelte delle citate aziende di stato. Quindi ribadendo la natura pacifica della nostra protesta che è da considerarsi affine a FLASHMOB o al SIT-IN (vedi la nostra dichiarazione), intendiamo tuttavia dar voce a tutti coloro i quali, indignati dalla breve lista su esposta, vogliono rivendicare il proprio diritto al dissenso. Inoltre è evidente che se questi e mille altri problemi si sono accatastati nel corso degli anni è perchè effettivamente l'azione delle istituzioni in primis il Minsitero dell'Ambiente è stata insufficente o inesistente. Replichiamo alle parole rivolteci dai membri del ministero sul loro sito che i disservizi arrecati e la presunta lesione dei diritti degli utenti, non possono portare alla condanna morale delle nostre azioni. I disservizi (e la presunta lesione del diritto degli utenti ) sono anche propri di altre forme di manifestazione di dissenso come ad esempio lo sciopero, che quindi sarebbe anch'esso da condannare. Al contrario il diritto di sciopero è sancito dalla costituzione. Cancellare questo diritto sarebbe assolutamente antidemocratico. 

We are Anonymous
We do not Forgive
We do not Forget
Expect us


MINISTERO AMBIENTE HACKED!
(data from minambiente.it ALL CSV file)

USER tables:(more than 4000 accounts)

Specifiche connessione minambiente & PDF Rigassificatore GNL:


MAILING list:

SITES DEFACE: 

li.camcom.it (Camera di Commercio di Livorno)












nerigroup.net ( FRATELLI NERI SPA. Fratelli Neri )











LIST of TARGETS under DDOS protest:

oltoffshore.it out of service for 1h 02/08/2013















irenenergia.it out of service from 01/08/2013 more than 10 hours of disruption












irenambiente.it out of service from 02/08/2013  more than 10 hours of disruption












More TARGET SOON! EXPECT US 

Location of Protest :  
Livorno partenza in PIAZZA MAZZINI lato (Corso Mazzini)  
Domenica 4 Agosto ore  21.00
More info: www.offshorenograzie.it
event organized by the Committee "offshorenograzie"

6 commenti:

  1. Aprendo il link relativo agli "USER tables", si viene rimandati ad una pagina nella quale appare la frase: «Paste Not Found. The paste you were looking for could not be located».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione sembra che si stato censurato, però scaricando i file hostati su anonfile.scom (devi cambiare DNS perchè quelli italiani sono stati bloccati, usa una VPN o un DNS) trovi i .cvs degli USER tables, scarica questo file https://anonfiles.com/file/b5b57dcdee19975ac6826c1840d73bcc e trovi i .cvs :)

      Elimina
    2. Perfetto! Grazie mille! :)

      Elimina
  2. http://nerigroup.net/ .....Spiacenti... il sito attualmente è offline...e parte la masturbazione!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti, mi levate una curiosità, abbiamo violato siti come beppe grillo, quello dei piccoli traditori in divisa, questo e molti altri, solo che in un paese chiamato Italia, esiste ancora un nano di merda che con le sue aziende ha e sta stuprando, qualunque legge esistente, ultima la condanna di interdizione dai pubblici uffici, dove in un paese normale, qualunque politico si sarebbe dimesso ancora prima della sentenza, ma no, non il nostro amato nano da giardino, tanto che sembra non gli interessi proprio, anzi..... La mia domanda è, cosa cazzo aspettiamo a rifarcela con il nano, le sue aziende e la sua famiglia, visto che loro se la sono presa con tutti NOI? Magari un bel format su tutti i pc xD, scherzo, per il format ovvio.... Grazie a tutti per quello che facciamo cmq.....

    RispondiElimina
  4. Se anonymous non attaca Belusconi che se lo merita da tanto un bel attaco vuol dire che Anonymous e pro Belusconi

    RispondiElimina