sabato 30 novembre 2013

#Anonymous #OpItaly #OpHomes: Salve, governanti dell'opulenta regione lombarda.






PRESS ITA

Salve, governanti dell'opulenta regione lombarda.

Negli ultimi mesi è apparso evidente come la crisi abbia reso milioni di famiglie insolventi nei confronti di un sistema di debito che voi, i vostri amici banchieri, faccendieri e puttanieri, insieme a coloro i quali governano il Paese da quando è nata questa Repubblica e ai mafiosi che foraggiate e con cui stringete affari sempre più ricchi e sfacciati, avete creato a scapito dei cittadini.

Lo stato sociale è stato distrutto da tempo: la continua privatizzazione e i tagli ai finanziamenti per tutti i servizi fondamentali (casa, scuola, sanità, assistenza, mobilità) ha reso impossibile una risposta che sarebbe dovuta da parte dello Stato e delle istituzioni davanti a un'emergenza di queste proporzioni. E la Regione Lombardia, feudo dei peggiori affaristi ciellini e mafiosi, gli uni per conto della chiesa, gli altri per conto delle organizzazioni mafiose, con la sua classe dirigente e politica è stata sempre al primo posto in quanto a regali agli amici e svendita del patrimonio pubblico e di tutta la rete di servizi. Non ci dimentichiamo tutte le indagini e le condanne subite dai membri della giunta Formigoni, e del Governatore stesso. E siamo sicuri che anche l'attuale consiglio regionale non sia popolato da persone migliori, capitanato dal leghista, razzista e fascista Maroni.

Continuate a dirci che i soldi non ci sono, ma siamo certi che li troveremo nei vostri conti alle Cayman, o qualche altro paradiso fiscale. E mentre sfacciati girate sulle vostre auto di lusso, fate favori agli amici degli amici, sperperate soldi pubblici per i vostri luridi interessi, sputate in faccia a milioni di persone che ogni giorno arrancano in un sistema di produzione malato, dai campi di Rosarno dove migranti vivono come autentici schiavi, a tutti gli individui che dopo aver sacrificato la vita in un incessante faticare per l'altrui ricchezza,si vedono privati di tutto da pignoramenti e debiti, ai Call Center delle vostre multinazionali popolati da una generazione senza futuro.

E mentre speculate sulle nostre vite, vi permettete di tenere sfitti centinaia di migliaia di appartamenti ed edifici, e continuate a vomitare cemento devastando i territori, per sancire l'insorabilità di un sistema in cui solo voi avete da guadagnare. Da una parte ci sfrattate e lasciate marcire le nostre case, dall'altra ci sfruttate nei cantieri a nero, in un settore, quello edilizio, in cui sappiamo bene quanti interessi vi siano. Le Grandi Opere, dalla TAV all'EXPO2015 a tutti i rigurgiti cementizi che stanno distruggendo i territori in cui viviamo, ma su cui non abbiamo voce in capitolo, non possono infatti essere messe in discussione:per quelle i soldi ci saranno sempre.

Ieri ed oggi, 29 e 30 novembre, i Movimenti per il diritto alla casa, contro la precarietà e per il reddito, contro lo sfruttamento dei territori e le grandi opere, le stesse persone che hanno invaso le strade di Roma il 19 ottobre scorso, sono scese in piazza. Ieri, a Bologna e sopratutto a Parma abbiamo potuto assistere all'ennesima risposta manu militari alle richieste di diritti, con manganellate ed arresti. 

E Anonymous ancora una volta si schiera al fianco dei fratelli e delle sorelle che si stanno mobilitando per ottenere che i soldi destinati alle grandi opere siano immediatamente stanziati per risolvere l'emergenza abitativa e per istituire un reddito minimo di cittadinanza; che vengano bloccati i provvedimenti di sfratto, sgombero e pignoramento dalle abitazioni di morosi, occupanti o persone che non riescono ad estinguere il mutuo, senza alcuna distinzione di razza o nazionalità. Chiediamo inoltre che vengano fermati tutti i cantieri, che su ognuno venga fatta una approfondita indagine antimafia, e contemporaneamente che la destinazione d'uso che avrebbero dovuto avere i nuovi edifici venga trasferita su edifici già esistenti ma abbandonati da 2 anni o più, per questo le istituzioni si dovranno prodigare a requisire questi immobili ai proprietari. Inoltre chiediamo che venga istituita una tassa comunale specifica sulle rendite, a partire da quelle dovute ai grandi patrimoni immobiliari. Pensiamo  che sia doveroso legalizzare l'occupazione delle case sfitte da più di sei messi, innanzitutto quelle che a centinaia i palazzinari posseggono e lasciano volontariamente vuote al solo fine di alzare al massimo i prezzi delle poche disponibili.Queste sono rivedicazioni di diritti minimi che non possono esser negati senza mettere in pericolo l'esistenza stessa di chi, di quei diritti si vede privato.Riteniamo,tuttavia ,che di fronte ad istituzioni che si mostrno irrimediabilmente corrotte e sfruttatrici,l'unico modo per assicurare una corretta gestione dei territori e delle risorse sia quello di attuare forme di democrazia diretta.Siamo certi che i cittadini e gli sfruttati di ogni etnia,riuniti in opportune assemblee siano l'unico soggetto capace di decidere del proprio futuro e di quello del paese con onestà,umanità e giustizia.
Se le vostre poltrone oggi tremano, se vi sentirete sotto tiro, è perchè siete sotto assedio. Oggi il tango lo balliamo in Lombardia, al fianco dei ribelli in piazza a Milano. Domani sposteremo il tiro su un'altra zona. La sollevazione è iniziata, dalle strade al cyberspazio: you should have expected us.

www.regione.lombardia.it TANGO DOWN!


#OPITALY #OPHOMES

14 commenti:

  1. http://facefuck.phn.me

    RispondiElimina
  2. Art. 2

    La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

    RispondiElimina
  3. ancora da bloccato il sito regione lombardia grandissimi forza ragaa

    RispondiElimina
  4. bloccate tutto vi stimo ciao compagni

    RispondiElimina
  5. Siamo con Tiziana Marrone vedova disoccupata di un imprenditore suicidatosi davanti la sede di Bologna di equitalia#la stessa pretende il pagamento della cartella del marito 60.000€#equitalia omicida e femminicida e min letta twitta legge sul femminicidio

    RispondiElimina
  6. Fratelli qui c'e' una emergenza credo! Bisognerebbe fare qualcosa ! http://francescoamodeo.net/2013/12/01/bilderberg-pronto-a-mettere-le-mani-su-internet-controllo-totale-della-rete/

    RispondiElimina
  7. 9 dicembre 2013
    L’ITALIA SI FERMA
    AD OLTRANZA
    FINO A QUANDO I MASCALZONI
    DELLO STATO-LADRO-MAFIOSO
    NON SARANNO SCAPPATI
    VIA DALL’ITALIA


    La consulta ha deciso sull’incostituzionalità del “porcellum”, sull’incostituzionalità della mancanza delle preferenze e della sproporzione del premio di maggioranza.

    Una legge elettorale il porcellum definita già da tempo una “porcata” dal suo stesso creatore, una legge elettorale che però nessun partito ha cambiato, una legge elettorale che rende un intero parlamento abusivo e con esso la stessa corte costituzionale e il presidente della repubblica eletti da un parlamento illegittimo.
    Quindi in Italia non solo è presente tanto abusivismo edilizio ma anche “abusivismo” nel mondo della politica e della giustizia.

    Molti si augurano adesso elezioni anticipate le quali porterebbero ad una campagna elettorale “di fuoco” con Berlusconi, Grillo e Renzi come probabile nuovo segretario del PD.

    Un intero parlamento illeggittimo come quelli passati e quindi anche tante leggi e provvedimenti approvati tutti illegittimi.

    Una situazione davvero assurda e paradossale come è giusto che si verifichi nel paese delle anomalie, dei paradossi, delle assurdità.

    Da tempo si parla di allontanamento dei cittadini dalla politica tutta, da tempo si parla di politici e casta che vivono lontani anni luce dal mondo reale: ebbene l’incostituzionalità del porcellum e le conseguenze politiche sopra citate confermano l’abisso che si è creato da tempo tra cittadini e politica, tra politica e paese reale, un abisso indice e sintomo di mancanza di democrazia, un abisso che si è “dimostrato” nelle ultime consultazioni politiche e amministrative con un astensionismo dilagante.

    Allora abisso fra cittadini e politica, un parlamento abusivo e fuori dal “palazzo” gente che protesta quasi quotidianamente per i continui tagli alla spesa pubblica e ai servizi, per la continua assenza del governo rispetto ai problemi urgenti del paese, per la continua assenza del governo rispetto alle “emergenze” territoriali dovute ad un dissesto idrogeologico allarmante e a eventi naturali che aumentano sempre più per il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici etc..

    SE SEI UN VERO ITALIANO E SE SEI UN IMMIGRATO CHE AMI L’ITALIA UNISCITI AL
    ‘MOVIMENTO DEL 9 DICEMBRE 2013’
    SENZA ALCUNA BANDIERA DI NESSUN PARTITO
    SENZA ALCUNA IDEOLOGIA
    SENZA ALCUN INTERESSE DI NESSUN TIPO
    MA SEMPLICEMENTE PERCHE’ SEI UNA PERSONA
    LIBERA E CHE PENSI CON LA TUA TESTA
    PER UN ‘ITALIA MIGLIORE
    PER UN’ITALIA NON PIU’ SCHIAVA DELL’EUROPA DEI BANCHIERI
    PER UN ‘ITALIA IN CUI TUTTI POSSANO LAVORARE DIGNITOSAMENTE
    PER UN ‘ITALIA IN CUI I TUOI FIGLI POSSANO
    AVERE UN FUTURO
    PER UN’ITALIA IN CUI LE DONNE E GLI ANZIANI SIANO VERAMENTE RISPETTATI
    PER UN’ITALIA IN CUI LA GIUSTIZIA SIA VERAMENTE GIUSTA
    PER UN’ ITALIA SENZA PREGIUDIZI DI RAZZA O DI RELIGIONE
    PER UN’ITALIA IN CUI IL SISTEMA ECONOMICO
    SIA RADICALMENTE CAMBIATO
    PER UN ITALIA VERAMENTE DEMOCRATICA
    NUOVA E CIVILE
    CORAGGIO ! TUTELA LA TUA DIGNITA’
    FAI SENTIRE ANCHE TU LA TUA VOCE
    CONTRO IL MARCIUME DEL PALAZZO
    DELLO STATO-LADRO-MAFIOSO
    CAMBIA L’ITALIA PROFONDAMENTE
    UNISCITI AL
    ‘MOVIMENTO 9 DICEMBRE 2013’
    PER LA PRIMA VERA
    RIVOLUZIONE LIBERA E DEMOCRATICA
    CHE NASCE DAL BASSO IN FORMA TOTALMENTE AUTONOMA FUORI DA TUTTI I PARTITI
    LADRI-MAFIOSI
    E’ GIUNTO IL MOMENTO DI CAMBIARE LA STORIA
    DELL’ITALIA
    NON DIMENTICARE CHE I MASCALZONI DELLA CLASSE POLITICA HANNO DISTRUTTO L’ECONOMIA DEL PAESE
    CON MENZOGNE E CORRUZIONE A TUTTI I LIVELLI
    CON L’INGIUSTIZIA DILAGANTE CON LEGGI CRIMINALI
    CON UNA MAGISTRATURA COMPLICE DELLE MORTI DI TANTI INNOCENTI

    SE CONDIVIDI IL NOSTRO APPELLO DIFFONDI QUESTA EMAIL A TUTTI I TUOI CONTATTI IN RETE SUL WEB
    NON RIMPIANGERAI DI AVERLO FATTO

    ‘MOVIMENTO 9 DICENBRE 20

    RispondiElimina
  8. BISOGNA INIZIARE AD ATTACCARE SITI GOVERNATIVI BANCHE POSTE TUTTO MANIFESTAZIONI IN TUTTA ITALIA PARTITA DAL 9 DICEMBRE FORZA RAGAZZI

    RispondiElimina
  9. È necessario fare qualcosa, ora.

    RispondiElimina
  10. terima kasih gan sudah menyediakan tempatnya…

    RispondiElimina