sabato 20 febbraio 2016

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti TANGO DOWN! #OpHomes




Salve Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti,
Noi siamo Anonymous & LulzSec.

Da anni ormai la spesa pubblica è diventata la PayPal politica e amministrativa dove attingere fondi, versati dai cittadini e destinati per la collettività, ai soli far bisogni personali. Strutture destinate al degrado o lasciate incompiute, e trasporti sempre più penosi e obsoleti, tutto questo si basa solo sul togliere al pubblico invece di offrire. Si ci aspetterebbe che leggendo la sigla “Ministero delle Infrastrutture pubbliche e Trasporti”, una delle due cose sia al servizio del pubblico, ma invece ci ritroviamo con tagli alla collettività dei servizi e aumenti dei costi che ne limita l’uso finale ad una certa fascia di persone, escludendo essenzialmente chi ne ha veramente bisogno per muoversi e che non ha fondi personali sufficienti per pagare eventuali abbonamenti settimanali/mensili.

Ma a lei, caro Ministro, sappiamo che tali problematiche non le si ripercuotono viaggiando regolamento su un auto blu pagata interamente da fondi di stato e con una retribuzione mensile a 3 zeri o superiore.

Pretendiamo che i fondi siano utilizzati per vere infrastrutture pubbliche, dove accogliere la gente che ogni giorno voi stessi sfrattate dalle loro abitazioni per pretese fasciste e al limite dell’umanità. Chiediamo inoltre che i servizi essenziali, e quindi anche i trasporti pubblici siano totalmente gratuiti per persone che per colpa vostra non riesce ad arrivare a pagarsi un ticket o abbonamento, quindi tutti quelli con redito minimo e nella fascia di povertà.


Nel mentre caro Ministro con un po' di Lulz le mandiamo down i suoi ministeri.


www.mit.gov.it & www.cslp.it TANGO DOWN!



DOWN from 14:15 GTM

JUST FOR THE LULZ @LulzSec_ITA - JUST FOR REVENGE
We are Anonymous
We are Legion
We do not forget
We do not Forgive
      Expect Us.     

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.