martedì 16 febbraio 2016

#OpHomes - Comune di Livorno is #TangoDown



Salve Governanti di Livorno,
Anonymous rivolge a Voi le sue attenzioni.

Negli ultimi mesi è apparso evidente come la crisi abbia reso milioni di famiglie insolventi nei confronti di un sistema di debito che voi, i vostri amici banchieri, faccendieri e puttanieri, insieme a coloro i quali governano il Paese da quando è nata questa Repubblica e ai mafiosi che foraggiate e con cui stringete affari sempre più ricchi e sfacciati, avete creato a scapito dei cittadini.
Lo stato sociale è stato distrutto da tempo: la continua privatizzazione e i tagli ai finanziamenti per tutti i servizi fondamentali (casa, scuola, sanità, assistenza, mobilità) ha reso impossibile una risposta che sarebbe dovuta da parte dello Stato e delle istituzioni davanti a un'emergenza di queste proporzioni. Ma non immaginiamo di aspettarla, visto che i tagli sono la base di questo governo.

E mentre speculate su milioni di vite, vi permettete di tenere sfitti centinaia di migliaia di appartamenti ed edifici, e continuate a vomitare cemento devastando i territori, per sancire l'insorabilità di un sistema in cui solo voi avete da guadagnare. Da una parte ci sfrattate e lasciate marcire le nostre case, dall'altra ci sfruttate nei cantieri a nero, in un settore, quello edilizio, in cui sappiamo bene quanti interessi vi siano. Le Grandi Opere, dalla TAV all'EXPO a tutti i rigurgiti cementizi che stanno distruggendo i territori in cui viviamo, ma su cui non abbiamo voce in capitolo, non possono infatti essere messe in discussione: per quelle i fondi ci saranno sempre.

Giorno 12 Febbraio, venti famiglie sostenute dal sindacato inquilini Asia-Usb e dal comitato diritto all’abitare hanno occupato la torre della Cigna situata dietro la stazione di Livorno, e il 14 un gruppo di manifestanti è sceso in strada sotto la Regione Lazio per il diritto ad una vita dignitosa sotto un tetto.

La casa è di chi la abita: di fronte alla prospettiva di rimanere senza alloggio rischiando di morire di freddo il diritto all'esistenza degli esseri umani è palesemente violato, quindi ribellarsi è giusto.
Esigiamo che le case sfitte da più di 6 mesi siano occupabili per legge.
Vogliamo che siano sospesi gli sfratti.

Anonymous ancora una volta si schiera al fianco di queste famiglie che lottano ogni giorno per riuscir a vivere con un minimo di umanità in un mondo dove l'umanità viene sempre più a mancare dentro le istituzioni. Oggi il tango lo balliamo a Livorno. Domani sposteremo il tiro su un'altra zona. La sollevazione è iniziata, dalle strade al cyberspazio: you should have expected us.





DOWN from 11:00 GTM +1

We are Anonymous
We are Legion
We do not forgive
We do not forget
Expect Us

Nessun commento:

Posta un commento